Alcamo, picchia la moglie davanti i figli minori: arrestato un pregiudicato

9585

ALCAMO. È stato arrestato ieri dagli uomini del Commissariato di P.S. di Alcamo il pregiudicato OLARIU Ilie, rumeno classe 81, responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce in danno della moglie e dei figli minori.

Durante la notte tra martedì e mercoledì scorso, intorno alle ore 01:00, dopo un richiesta di aiuto per una lite in famiglia gli uomini del Commissariato di Alcamo si sono precipitati sul posto. Giunti davanti l’abitazione segnalata notavano uscire una donna in lacrime e con lo sguardo terrorizzato, la quale lamentava dolori in varie parti del corpo mentre tamponava il capo con un fazzoletto di carta impregnato di sangue.

La stessa, nonostante lo stato di shock, riusciva a raccontare agli Agenti che, pochi attimi prima del loro arrivo, suo marito, a seguito di una futile discussione, le aveva scagliato contro una sedia in ferro provocandole la ferita alla testa.

Entrati immediatamente all’interno dell’abitazione, gli operatori intervenuti trovavano l’uomo in evidente stato di ebbrezza, seduto in cucina insieme con i cinque figli di età compresa tra i 9 anni e i 15 mesi, impauriti  e in lacrime.

Alla vista dei Poliziotti, l’uomo ha iniziato a inveire contro gli agenti e la moglie, rivolgendo gravi minacce al suo indirizzo e cercando di scagliarsi nuovamente contro di lei, non riuscendo nell’intento solo grazie all’intervento degli Agenti che lo hanno bloccato tempestivamente.

Ricostruita la dinamica dei fatti e richiesto l’intervento del 118 per le necessarie cure mediche alla vittima, OLARIU Ilie è stato accompagnato in Commissariato e dichiarato in stato di arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce in danno della moglie e dei figli minori.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrovato il corpo senza vita del pescatore disperso da ieri mattina.
Articolo successivoQuesta mattina uno scippo in pieno centro ad Alcamo