“Un aiuto per tutti”: centro d’ascolto per chi ha disagio economico o è vittima di violenza.

1693

 Comune e Udicon insieme per la difesa dei più deboli

Protocollo d’intesa tra il Comune e l’Unione difesa consumatori per la promozione del progetto “Un aiuto per tutti”. Si tratta della creazione di un centro d’ascolto per chi ha disagio socio-economico ed a sostegno di chi subisce  violenze, in particolare donne e minori vittime di bullismo, cyber bullismo, pedofilia informatica. L’attività sarà curata da un team di esperti che forniranno la consulenza gratuitamente per conto dell’Udicon: psicologi, legali, medici e assistenti sociali. Il protocollo, promosso da Giovanni Ciufia, consigliere comunale del movimento Rete democratica, è stato firmato dal sindaco Nicolò Coppola e dal rappresentante dell’Udicon di Castellammare, Giuseppe Schiavo. Il centro ha sede in corso Garibaldi 131 ed è attivo tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Il sabato, chi ha necessità di ascolto per qualsiasi tipo di disagio può lasciare un messaggio sulla segreteria telefonica al numero 092433362. «Abbiamo aderito volentieri con il patrocinio gratuito all’iniziativa promossa dall’Unione difesa consumatori che mette a disposizione professionisti e locali per un servizio di ascolto a sostegno di chi ha disagio – afferma il sindaco Nicolò Coppola-. Inoltre il deprecabile aumento dei casi di violenza che assumono anche una veste tecnologica, come nel caso della pedofilia informatica o il cyber bullismo, necessita di competenze e professionalità specifiche. L’amministrazione comunale ha condiviso, con il protocollo, le finalità dell’Udicon e supporta qualsiasi attività informativa e formativa per la diffusione della cultura della solidarietà e sensibilizzazione dell’opinione pubblica contro ogni forma di violenza su minori e donne».

Fonte: Comunicato

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Alcamo Città d’Arte” una festa per lo sport e per la città
Articolo successivoContratto decentrato integrativo, c’è la firma dell’ASP di Trapani. Magaddino (UILFPL) ha espresso soddisfazione.