Dal Comune: il 5 per mille degli alcamesi al Castello di Calatubo e scade la prima rata della TARI

1741

Il 5 per mille degli alcamesi andrà al Castello di Calatubo, lo ha comunicato l’Assessore all’Economia del Comune di Alcamo, Roberto Scurto. Questa iniziativa allo scopo di valorizzazione e salvaguardia il bene monumentale ed architettonico.

Per questo i cittadini dovranno informarsi presso i CAF, i consulenti, i commercialisti che operano nel territorio della Città, così che questi svolgano un’adeguata azione di informazione al riguardo.

Altra importante notizia che proviene dal Comune di Alcamo è quella che riguarda la prima rata della TARI pari al 40% dell’intero ammontare:

“La scadenza è prevista per il 16 Maggio e in caso di pagamento in ritardo entro la settimana successiva alla scadenza – puntualizza l’assessore all’Economia, Roberto Scurto – non verranno applicati interessi e sanzioni”.

“I contribuenti – si legge nel comunicato del Comune – sono invitati, così come previsto nell’avviso recapitato, a comunicare gli estremi catastali degli immobili, in tutti quei casi in cui tale informazione non è riportata nell’avviso ricevuto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo: “Operata al seno sbagliato”. Verifiche in corso
Articolo successivoLa montagna di merda…ed i suoi pezzi