Castellammare, mobilità garantita per i disabili: 55 aziende sponsorizzano il pulmino del Comune

1450

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Grazie a 55 aziende anche quest’anno sarà garantita la mobilità per disabili ed anziani con un pulmino attrezzato per il loro trasporto. Qualche mese fa il Comune ha rinnovato il contratto per la fornitura, in comodato d’uso gratuito, di un pulmino per il trasporto di chi ha limitate capacità motorie con la società P.M.G. Italia che offre il mezzo già da anni ed utilizzato in città grazie alle aziende che sostengono il progetto.

La cerimonia di consegna del veicolo Fiat Ducato si terrà oggi 15  Aprile, alle ore 16, in corso Bernardo Mattarella 26, dove è in corso “Pasqua in fiore” a cura dell’associazione di commercianti “Quattrocanti” in collaborazione con il Comune.  Dopo il taglio del nastro, nell’aula consiliare di corso Bernardo Mattarella saranno consegnati gli attestati di ringraziamento agli sponsor. Alla cerimonia sarà presente Nino Lisotta, campione Paralimpico di tiro con l’arco. “L’autoveicolo attrezzato è di fondamentale importanza perché permette di proseguire i servizi di accompagnamento a favore delle persone con difficoltà motorie – affermano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore ai Servizi Sociali, Salvo Bologna -. Grazie alla sponsorizzazione delle aziende che operano nel nostro territorio riusciamo ad offrire il servizio utilizzando in comodato d’uso gratuito  il veicolo attrezzato per il trasporto di persone svantaggiate e che destiniamo agli studenti o altri utenti che devono raggiungere strutture pubblico-private per cure o cicli terapeutici. Ringraziamo le 55 aziende cittadine che hanno condiviso con noi le finalità e aderito al progetto mostrando senso di responsabilità sociale”.

In allegato: foto d’archivio. Ottobre 2016. Il momento del rinnovo del contratto con i rappresentanti di P.M.G. Italia. Da sinistra: Maurizio Graffeo, Francesco Aglianò, il sindaco Nicolò Coppola.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePiano Paesaggistico, abbiamo incontrato l’Assessore Butera
Articolo successivoDecaduta l’Amministrazione di Calatafimi Segesta. Il Sindaco: “Obbedisco”