Condanna confermata

4845

La Corte di Appello di Palermo non cambia la sentenza di colpevolezza su don Librizzi

La Corte di Appello di Palermo ha confermato la sentenza di condanna di primo grado inflitta all’ex direttore della Caritas di Trapani, don Sergio Librizzi. Il Gup del Tribunale di Trapani nell’ottobre del 2015 a conclusione del procedimento col rito abbreviato aveva inflitto a don Librizzi 9 anni  ritenendolo colpevole, comune hanno sostenuto nella requisitoria i pm Tarondo e Di Sciuva, di tutti i reati che venivano a lui ascritti. Stessa decisione adesso assunta dai giudici di appello. Don Librizzi fu arrestato dalla sezione di pg della Forestale a fine giugno 2014, infine è stato ritenuto colpevole dei reati di concussione e violenza sessuale. Per il giudice ha profittato del proprio ruolo di componente della commissione ministeriale incaricata del rilascio dei nulla osta per la concessione degli asili politici, per compiere violenza sessuale nei confronti dei richiedenti, extracomunitari, ospiti dei centri di accoglienza trapanese.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAeroporto di Birgi, Coppola: “La Regione assolva i suoi impegni”
Articolo successivoSurdi, Sindaco di Alcamo: “Questa mattina mi è giunta una notifica relativa ad una richiesta di proroga delle indagini”
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.