In memoria di Barbara Rizzo, Giuseppe e Salvatore Asta. Il “Memorial Famiglia Asta” parte da Alcamo. VIDEO

4148

ALCAMO. Si è svolta questa mattina la prima parte del torneo nazionale femminile di pallavolo “Memorial Famiglia Asta”, arrivata allo 18esima edizione. Per il secondo anno consecutivo si è svolto nella palestra dell’I.A.C. Pietro Maria Rocca di Alcamo, alla presenza delle autorità civili e militari. Presenti oltre alle forze dell’ordine anche l’assessore allo Sport del Comune di Alcamo Nadia Saverino.

Un evento in memoria delle vittime della terribile strage di Pizzolungo, avvenuta il 2 aprile del 1985, in cui persero la vita una giovane madre, Barbara Rizzo, e i due fratellini Giuseppe e Salvatore Asta di appena 6 anni.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” e dall’ente di promozione sportivo U.I.S.P. Il torneo ad Alcamo è stato fortemente voluto dal dirigente scolastico, Prof.ssa Maria Grimaudo, e dei professori Anna Maria Messana E Giacomo D’Angelo. Il torneo si svolge contemporaneamente in tutta Italia e le finali saranno disputate a Trapani.

Le interviste:

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAvvelenati diversi animali in Contrada Calatubo
Articolo successivoAl via il Play-Off per la Libertas Alcamo
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.