Auto sulle rotaie ad Alcamo Marina: tragedia evitata grazie alla prontezza della conducente

9364

ALCAMO – Un’auto con a bordo 4 ragazzi è rimasta intrappolata tra le sbarre del passaggio livello ad Alcamo Marina lo scorso sabato sera. Una disattenzione che poteva causare danni enormi sia in termini di vite umane che danni alle cose.

I ragazzi, a bordo di una Fiat 500 rossa, attorno alle 21:30 stavano attraversando le rotaie quando si sono trovati la sbarra davanti a loro chiusa. Nel tentativo di fare marcia indietro per uscire dall’area dei binari si è chiusa anche la sbarra che avevano alle spalle, trovandosi di fatto intrappolati all’interno del passaggio a livello.

La conducente appena ventenne, ha avuto la prontezza di far scendere gli altri ragazzi dall’auto e, valutando la distanza del treno ancora sicura per effettuare la manovra, è risalita a bordo del veicolo per tentare di parcheggiarlo parallelamente alle sbarre per evitare l’impatto con il terno che stava per arrivare.

Le distanze non hanno comunque permesso che il treno passasse evitando il contatto con il mezzo. L’auto è stata quindi colpita dal convoglio, che fotunatamente non andava a forte velocità, che ha graffiato la fiancata dell’auto. Il macchinista ha così fermato il treno, che è poi rimasto lì per alcune ore per gli accertamenti del caso e per la rimozione del veicolo.

Solo tanta paura quindi, sia per i ragazzi sia per chi si trovava sul treno, ma fortunatamente nulla di irreparabile.

Ad intervenire immediatamente sul posto i Vigili del Fuoco, la Polizia e i tecnici di Trenitalia. È ora al vaglio del commissariato la posizione della conducente che potrebbe rischiare una denuncia per interruzione di pubblico servizio per il disagio causato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOperazione dei Carabinieri Forestali e Comando Provinciale: 2 denunciati e 300 volatili salvati (VIDEO)
Articolo successivoOpen day del Teatro Festival di Custonaci
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.