Referendum. L’Azione Cattolica non si schiera, ma invita a votare. Informare la parola d’ordine.

1090

referendum-costituzionale-2016L’Azione Cattolica ha organizzato incontri per informare sul Referendum Costituzionale del 4 Dicembre. Informare e non indirizzare, infatti la linea è quella del non schierarsi, riservandosi il compito di informare così che ognuno possa farsi un’idea propria e votare consapevolmente.

Il Presidente nazionale, Matteo Truffelli, ha affermato che: “il nostro impegno è stato portato avanti senza schierarci con nessuno e facendoci aiutare da esperti e tecnici convinti come noi che, per un referendum costituzionale, non c’è niente di più deleterio della propaganda fine a se stessa”.

Non schierarsi ma invitare tutti ad andare a votare “per far si che ognuno di noi possa partecipare alla vita democratica del nostro paese esprimendo liberamente la propria scelta, frutto della propria idea e non di una imposizione”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOperazione antidroga con arresto in flagranza di reato
Articolo successivoUnione Sindacale di Base di Alcamo in Piazza Ciullo per il NO sociale