La moglie lo lascia, lui la uccide

5278

È’ successo oggi nella frazione di Nubia, la vittima si chiamava Anna Manuguerra. Arrestato l’ex marito

carabinieri-2Era stato lasciato dalla moglie a causa del suo carattere violento, lui oggi l’ha uccisa a coltellate. Una crisi familiare finita nel sangue e che ha lasciato nel dolore i tre figli della coppia, due maschi e una femmina. Il dramma familiare è accaduto oggi attorno alle 13 nella casa della donna, Anna Manuguerra di 60 anni. L’ex marito si è presentato a casa dell’ex moglie, nella frazione di Nubia, tra Trapani e Paceco,  e sicuramente tra i due c’è stata una discussione sfociata nell’uxoricidio. La donna è stata trovata agonizzante dall’anziana madre , vicina di casa, che non vedendola arrivare per il pranzo l’ha raggiunta trovandola in una pozza di sangue. L’ex marito si era già allontanato, mentre la donna veniva soccorsa da uno dei figli, ma tutto è stato purtroppo inutile , impossibile salvarle la vita per le gravi e profonde ferite che l’hanno dissanguata in poco tempo. Intanto carabinieri sono riusciti trovare l’uomo, Antonio Madone, di 60 anni, in una zona prossima all’abitazione dell’ex moglie. L’uomo si è consegnato senza opporre resistenza, ed è stato posto in stato di fermo, adesso i carabinieri si stanno occupando di ricostruire l’accaduto. Alcune persone , familiari e conoscenti della coppia, sono stati sentiti. Tutti concordi nel definire l’uomo una persona dal carattere violento, da qui la separazione chiesta è ottenuta dalla moglie, la donna invece da tanti è stata descr tra come una persona tranquilla, dedita al lavoro e da sempre legata ai figli. Nelle prossime ore l’uomo verrà sentito dai magistrati, mentre il medico legale dovrà eseguite l’autopsia sul corpo della donna la cui morte allunga il numero dei femminicidi nel nostro Paese.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBattuta d’arresto per l’Alqamah a Petrosino
Articolo successivoAnna Manuguerra uccisa dal marito. Ardito (Azione Cattolica): “L’amore non può trasformarsi in violenza”
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.