Ladro minorenne tenta la fuga sui tetti

1416

carabinieri-mazNel servizio coordinato effettuato dalla Compagnia Carabinieri di Mazara del Vallo nello scorso fine settimana, presso le aree periferiche di Mazara, gli equipaggi dell’Arma del N.O.R.M. hanno tratto in arresto un minore resosi responsabile di diversi furti in abitazione, molti dei quali anche con la presenza dei proprietari di casa all’interno.

Nella circostanza, di vitale importanza è stata la telefonata giunta alla Centrale Operativa dei Carabinieri da parte di un privato cittadino il quale segnalava la presenza dello sgradito ospite, notato poco prima scavalcare la recinzione di un condominio.

Al momento dell’arrivo dei Carabinieri sul luogo del furto, veniva avvistato il giovane sul balcone di un’abitazione posta ad un piano rialzato intento ad accedervi.

Alla vista dei militari però, il giovane ladro, si dava celermente alla fuga passando per i tetti delle palazzine limitrofe; ne scaturiva un inseguimento a piedi con i militari, durato diversi minuti, che portava all’arresto del malvivente grazie anche alla fattiva collaborazione dei cittadini e dei passanti.

Si dimostra infatti decisiva, nell’occasione, la tempestività con il quale è stata data segnalazione al numero di pronto intervento e il contributo fornito dai singoli cittadini che hanno assistito all’ inseguimento che ha portato all’arresto di colui che nell’ultimo periodo era diventato un incubo per la popolazione di Mazara.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePensioni e legge di stabilità”: mercoledì incontro della Uil Trapani alla Camera di Commercio
Articolo successivoUn pò di riposo per l’ex Stabilimento Florio di Favignana dopo il grande successo di visite