Migranti nel film “Maria Maddalena”, girato anche ad Alcamo

5072

foto-set-migrantiLa troupe della Lotus production che sta realizzando in Italia la produzione esecutiva del Film internazionale “Mary Magdalene” , le cui riprese si svolgono in Provincia di Trapani hanno scelto delle comparse, niente di particolare fino a qua, se non il fatto che alcune di esse fanno parte del progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) di Marsala.

Il Film ripercorre la vita di Maria Maddalena, che sarà interpretata dall’attrice Rooney Mara. Nei panni di Gesù Cristo sarà invece l’attore Joaquin Phoenix e nel ruolo di Pietro l’attore Chiwetel Ejiofor. La pellicola, diretta dall’australiano Garth Davis, rievoca le atmosfere e gli eventi narrati nei vangeli attraverso una ricostruzione accurata degli ambienti in alcuni dei luoghi più suggestivi della provincia di Trapani, fra la Riserva Monte Cofano, la Tonnara del Secco, Erice, la Riserva dello Zingaro e la Spiaggia San Vito Lo Capo.

I migranti ospiti dello SPRAR, che erano stati contattati e selezionati dal personale dalla produzione cinematografica ad agosto, sono andati a girare diverse volte nella spiaggia di Makari e ad Alcamo.

foto-set-migranti3Questo rappresenta una fondamentale occasione di integrazione che ha permesso ai migranti di cimentarsi in un’esperienza lavorativa nuova. I giovani beneficiari hanno partecipato con entusiasmo e dedizione, impegnandosi al massimo e lavorando la notte e alle prime luci dell’alba, anche grazie all’importante supporto degli operatori dei centri SPRAR.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl movimento 5 stelle chiede la riattivazione di un centro antiviolenza
Articolo successivoAssemblea pubblica ad Alcamo sul tema “Rifiuti e Movida”
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.