Il diritto alla studio anche a Pantelleria

1041
pantelleriaRealizzazione di un nuovo plesso scolastico per l’istruzione secondaria nell’isola di Pantelleria, in merito è stata presentata, dall’Onorevole Oddo (PSI), un’interrogazione al Presidente della Regione e all’assessore regionale.
Esiste già un progetto per la realizzazione del primo “stralcio funzionale” ed in particolare riguarda la sistemazione dell’area esterna e la realizzazione del piano terra (circa 12 aule + uffici), però tale progetto sembra essere rimasta “carta morta”.
Nell’interrogazione l’On. Oddo chiedere di:
–    sapere  quali siano i motivi dei ritardi negli adempimenti amministrativi indispensabili per la realizzazione del progetto;
– quali interventi la Regione intenda adottare per avviare tutte le indagini conoscitive utili a superare eventuali ritardi e inadempimenti. Lo può fare attraverso il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, che risponde funzionalmente al Governo Regionale, così da consentire in tempi brevi per l’avvio della procedura di gara ad evidenza pubblica per l’appalto dei lavori necessari per la realizzazione, in un arco temporale di medio periodo, del progetto che, altrimenti, rischia di perdere il finanziamento già deliberato.
“Il diritto allo studio anche sull’isola di Pantelleria” si potrebbe intitolare questa vicenda, infatti sono note le difficoltà vissute dagli studenti per la mancanza di aule e laboratori nell’edificio di via Napoli, quindi costretti anche ai doppi turni.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“L’indagato non risponde”
Articolo successivoConfiscato oltre 100 milioni di euro di patrimonio a imprenditore con interessi nel trapanese
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.