Castellammare, scambio turistico – culturale. Il Sindaco Coppola vola in Belgio

1204

Castellammare del Golfo 103CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Il sindaco Nicolò Coppola sarà in Belgio fino al 3 ottobre per uno scambio turistico – culturale.

“Si tratta di un’occasione per avviare uno scambio turistico culturale che consente di promuovere la nostra città, rinsaldando i legami a settanta anni dagli accordi italo – belgi sul carbone ed a sessantanni dalla tragedia di Marcinelle. Incontrerò il sindaco e l’assessore alla Cultura di Saint Nicolas, il console onorario d’Italia a Liegi e l’Unione siciliana emigrati e famiglie – spiega il sindaco Nicolò Coppola -. Per celebrare il legame che esiste fra i due paesi e ricordare il passato comune doloroso per il quale gli italiani hanno pagato un caro prezzo in termini di vite umane, sono state programmate una serie di iniziative culturali e musicali poiché nella regione di Liegi gli italiani costituiscono più del 35% della popolazione straniera. Solidarietà da parte del Belgio nei confronti dei terremotati poiché abbiamo proposto uno spettacolo con incasso da devolvere ai nostri connazionali e sono già stati venduti tutti i 400 biglietti disponibili”.Concerto Belgio

Dopo gli incontri, infatti, nella serata di oggi, 1 ottobre, sono previste esibizioni di artisti italo belgi ed il concerto di Marysen che si esibirà con brani storici e moderni dello scenario italiano. Il ricavato della serata sarà devoluto per i terremotati del centro Italia. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Primaradio Liegi di Melchiorre Di Gregorio, Rsa di Vito Franzone e con l’associazione “Ricreando” presieduta da Teresa Di Ganci e il centro diurno anziani di Castellammare del Golfo, presieduto da Giuseppe Senia.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUna “prigione” maleodorante per uccelli
Articolo successivoAl via “Filo in festa”, la terza edizione del festival del ricamo siciliano a Castellammare del Golfo