Ragazzo palermitano ruba portafoglio a cittadino ucraino

1813

Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato con l’accusa di furto in concorso, CICI Giovanni palermitano classe 1997, ivi residente.

cici giovanniSu richiesta della Centrale Operativa i Carabinieri di Palermo si sono portati in via Libertà ,angolo via Quintino Sella, dove a bordo del Bus linea 101 era stato segnalato un borseggio.

Giunti sul posto i Carabinieri hanno identificato la vittima, un turista russo 27enne che si trovava a Palermo in vacanza in compagnia della fidanzata.

Il turista ha riferito ai Carabinieri di essere salito sul mezzo pubblico in via Roma e di avere notato due giovani con fare sospetto che si avvicinavano sempre più cercando “il contatto” nel tentativo di cingere ed immobilizzare lo stesso.

Uno dei due, proprio il CICI, a quel punto, con fare fulmineo ha infilato la mano nella tasca dei pantaloni del cittadino ucraino ed estratto il portafoglio.

Lo stesso turista si rende conto dei fatti e non padrone della lingua italiana, in inglese si rivolge al malfattore chiedendogli la restituzione del portafoglio che verosimilmente era stato gettato in terra mentre l’altro giovane si è dato alla fuga.

Le “Gazzelle” dei Carabinieri, accorse, bloccano il CICI che viene arrestato e tradotto presso le camere di sicurezza del Comando in attesa del rito per direttissimo.

Dopo la convalida dell’arresto è stato sottoposto all’obbligo di dimora ed alla presentazione alla Polizia Giudiziaria.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUn professionista del peculato
Articolo successivo“Un Anthurium per l’informazione”. Campagna di sensibilizzazione dell’AIDO sulla donazione degli organi