Alcamo, Scuola Pirandello: lavori fermi e rischio ulteriori ritardi

2195

Scuola PirandelloALCAMO. Non sono stati ancora avviati i lavori per l’agibilità del secondo piano del plesso didattico Luigi Pirandello di Alcamo. Situazione che dall’inizio dell’anno scolastico sta causando diverse problematiche ad oltre cento famiglie alcamesi.

La ditta, dopo che l’amministrazione grillina, ad inizio settembre, aveva annunciato lo sblocco dei fondi e l’avvio immediato dei lavori, ancora si trova con le mani conserte per motivi di natura burocratici o documentali.

Questa la dichiarazione del Sindaco Domenico Surdi del 2 settembre: “Abbiamo approvato in giunta la delibera con cui si autorizza il prelievo dei fondi per effettuare i lavori di manutenzione alla scuola Pirandello. La settimana prossima la ditta inizierà la messa in ripristino del controsoffitto in modo da poter garantire l’accesso ai nostri bambini per il nuovo anno scolastico. Finalmente si sblocca una situazione che era rimasta ferma da mesi”

Sebbene la buona volontà dell’amministrazione, ad oggi, sono nuovamente a rischio i termini previsti dall’amministrazione comunale per rientrare da questa emergenza.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Coordinamento Mare Libero Castellammare in disaccordo con la sentenza del TAR Sicilia
Articolo successivoSentenza del TAR su libero accesso al mare di Scopello. Coppola (SIndaco di Cast. del Golfo): “La decisione sarà della Città”