Il faro del porto non funziona. Coppola: “Già effettuato un sopralluogo.” La Guardia Costiera intanto chiede la chiusura nelle ore notturne

2183

faro rosso castellammare del golfoCASTELLAMMARE DEL GOLFO. In merito alla lettera di un cittadino pubblicata lo scorso 29 agosto sul nostro giornale, siamo andati a sentire il comandante della Guardia Costiera di Castellammare del Golfo Davide Tumbarello: “Il faro rosso non funziona da mesi, mentre quello verde da circa una settimana; – ha spiegato ad Alqamah.it – abbiamo più volte sollecitato un intervento da parte dell’amministrazione comunale e avviato le procedure necessarie. La manutenzione del faro dovrebbe essere di competenza della ditta che ha effettuato i lavori del porto ma vista l’attuale situazione di “stallo” spetta al Sindaco, in quanto organo di governo cittadino, effettuare gli interventi necessari per il funzionamento del faro del porto. Noi come Guardia Costiera abbiamo già diramato un avviso ai naviganti. Inoltre – conclude il comandante Tumbarello – l’autorità marittima di Castellammare proporrà la chiusura del porto nelle ore notturne per motivi di sicurezza.”

“Il problema si è presentato alcune settimane fa e un nostro tecnico ha subito verificato di cosa si trattasse. – spiegano il Sindaco Coppola e l’assessore ai Lavori Pubblici Salvo Bologna – il sopralluogo ha mostrato che per risolvere il problema è necessario acquistare una speciale apparecchiatura tecnica. Ci è stato fornito il preventivo del materiale che serve ma non è stato possibile procedere all’acquisto poiché la ditta specializzata non aveva a disposizione e non poteva reperire i dispositivi nel periodo estivo – sottolineano ad Alqamah.it – Trattandosi di un faro importantissimo abbiamo voluto immediatamente verificare cosa occorresse ma è semplicistico affermare che il Comune è sempre responsabile. Infatti in mancanza dell’impresa precedente e in attesa della nuova che lavorerà al porto, stiamo appurando se esiste una norma che ci dà la competenza, presupposto per il nostro intervento poiché intendiamo risolvere il problema in maniera quanto più veloce possibile nell’interesse di tutti.”

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConclusa la prima edizione del Festival VSN 2016 a Poggioreale
Articolo successivoSlitta il turno di domenica, ancora manutenzione alla rete idrica
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.