“Mostellaria” al Teatro Antico di Segesta

1472
030Dopo la serata di ieri, che ha visto un’ottima partecipazione di pubblico, protagonista l’Orestiade di Pasolini 1960 – Messa in scena di SERGIO BASILE, da domani sera e ancora per tre giorni a Segesta si riderà con la “Mostellaria” di Plauto, Regia di Giancarlo Sammartano.
Con:Paolo Floris, Tommaso Lipari, Mattia Parrella, Andrea Puglisi. Teatro Antico – 22 – 23 – 24 luglio, ore 19.30

“Mostellaria è sicuramente una delle più note commedie plautine, e semplifica la tipologia fondamentale dell’intreccio comico di Plauto, cioè l’inganno, la gozzoviglia, la pigrizia e la beffa come motori degli eventi”. 

015

La commedia del fantasma ripropone l’eterno scontro tra servi e padroni, tra vecchi e giovani. L’intreccio si complica per via di una casa infestata da un fantasma, di un usuraio che reclama un prestito speso in bagordi,di una casa acquistata da chi però non l’ha mai venduta. Inganni, sorprese, trabocchetti e, come sempre,quel lieto fine immancabile che la finzione teatrale può sempre permettersi.

Lo scopo di questa compagnia, in grado di farsi letteralmente in” quattro”, è “riportare, con scrupolo filologico e libertà di pensiero, il teatro plautino alla dimensione originaria, restituendo ad esso il divertimento degli intrecci, delle situazioni, dei caratteri e degli scontri verbali insieme al valore di esperienza conoscitiva nei confronti della società”.

Fonte: Comunicato Calatafimi Segesta

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa compagnia di volo irlandese non ha intenzione di lasciare l’aeroporto di Birgi
Articolo successivoUna cappa su Trapani, mafia e massoneria sempre più assieme