Insediato il Consiglio Comunale di Alcamo. Baldo Mancuso nuovo Presidente del Consiglio Comunale

9951

ferro consiglioALCAMO. Si è dato al via, oggi pomeriggio, al nuovo Consiglio Comunale di Alcamo. Ad aprire la seduta è stato il Consigliere Comunale del M5S, Vittorio Ferro (in quanto il più votato al consiglio comunale). Lo stesso Ferro, dopo il giuramento dei consiglieri comunali, ha auspicato un atteggiamento costruttivo in tutta l’aula sia da parte della maggioranza che dell’opposizione.

mancuso presidente consiglioPer il Sindaco Domenico Surdi la richiesta rivolta ai consiglieri e al nuovo consiglio comunale è quella di essere responsabili di un cambiamento che è la città a chiedere.

Sarà invece, Baldo Mancuso, il nuovo Presidente del Consiglio Comunale eletto a maggioranza con 21 voti su 24 (due schede bianche e 1 preferenza per Ferro)

giovanna melodia 2Anche la vicepresidenza va al Movimento Cinque Stelle, tra i malumori dell’opposizione. In quanto questo ruolo in genere di vigilanza e trasparenza è dato all’opposizione.

Dopo alcuni interventi contrari a questa modalità è stata eletta vice-presidente del consiglio comunale la consigliera Giovanna Melodia (M5S) con 14 preferenze, 9 schede bianche e una per Vittorio Ferro.

Il terzo componente dell’ufficio di presidenza è Filippo Cracchiolo (PD), proposto dalla maggioranza e votato da quasi l’intero consiglio comunale. Ventidue voti a favore, una nulla e una bianca.

Tra gli interventi di buon lavoro anche quelli di Saverio Messana, dell’UDC, Mauro Ruisi per ABC, Francesco Dara, Noi per Alcamo, Gino Pitò, ABC, e altri consiglieri.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa banda musicale della brigata “Aosta” e la fanfara dei bersaglieri domani a Castellammare
Articolo successivoU viaggiu a Santa Rusulia
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.