Un rito che appassiona

2008

IMG_20160702_191815Il 2 Luglio 2016 si è conclusa la Festa della Madonna delle Grazie ad Alcamo, festa dal sapore particolare, perché fa rivivere delle emozioni che non hanno tempo ed età, infatti presenti alla giornata conclusiva anziani, giovani e giovanissimi, protagonisti di un rituale che rivive sempre con linfa nuova. Un successo che è dovuto all’importanza di questa ricorrenza, considerata seconda solo alla “Festa della Madonna”, ciò è tangibile guardando gli occhi dei fedeli, che ascoltano la Messa di Don Aldo con intensità. “Una piccola grande Chiesa” ha esclamato un partecipante, e in questa frase non sta solo il valore di questa ricorrenza, ma il valore della cultura cattolica, piccole frasi che aprono un mondo. Ritornando alla Messa, da segnalare che sono stati celebrati anche molti anniversari di matrimoni, un momento di gioia, ma anche di riflessione sul sacramento del matrimonio, perché non è sfuggita l’emozione che esprimevano i volti di coloro che festeggiavano “L’Amore”, gli stessi volti che ancora una volta giuravano amore per l’eternità.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteQuasi pronto l’affidamento del Servizio di Vigilanza e Salvataggio sulle spiagge
Articolo successivoEmergenza Discariche in Provincia di Trapani.
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.