“Ritorno della Tonnara a Favignana, tra Tradizione e Sostenibilità”

1687

favignana

La “Tonnara di Favignana”, una delle tonnare più grandi del Mediterraneo sarà teatro del “un tuffo nel passato, vivendo il presente verso il futuro”. La tradizione e la sostenibilità delle produzioni che si traducono in tutela dell’ambiente, della salvaguardia del mare, che a Favignana significa cultura, turismo e arte.

Di tutto questo si parlerà Martedì 21 giugno alle ore 17,00 all’ex Stabilimento Florio di Favignana, in un incontro, alla presenza di tutti gli attori interessati, dal titolo “Ritorno della Tonnara a Favignana, tra Tradizione e Sostenibilità”. (rinviato a Lunedì 4 Luglio, sempre alla stessa ora, sempre all’ex Stabilimento Florio)

Programma

17.00 Welcome e registrazione dei partecipanti

17.15 Saluti del Sindaco di Favignana – Isole Egadi Giuseppe Pagoto

17.20 Fare tonnara oggi tra storia e innovazione

Filippo Amodeo, Nino Castiglione Srl

17.40 Stefano Donati, Direttore dell’Area Marina protetta Isole Egadi, “Tonnara e area marina protetta, binomio sostenibile”

18.00 Intervento del Prof. Antonio Mazzola, Direttore del Dipartimento Scienze della terra e del mare dell’Università di Palermo e Vice-Presidente del CONISMA

18.10 Interventi Rappresentanti Politici e Istituzioni coinvolte

18.20 Conclusioni

18.30 Trasferimento presso il ristorante Aegusa per aperitivo a base di prodotti di tonnara offerti dalla Nino Castiglione Srl

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGuardia Costiera, presidio di sicurezza per un fine settimana più sicuro
Articolo successivoUnità del Centrosinistra per arginare l’ascesa del Movimento 5 Stelle
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.