Marijuana ad Alcamo

10060

marjiuanaI finanzieri scoprono una piantagione, tre denunciati

Una piantagione di circa 450 piante di canapa indiana, di altezza variabile tra i 50 e 100 cm, è stata individuata e sequestrata dalla Guardia di Finanza. La piantagione era cresciuta in un appezzamento di terreno in contrada Piraino nei pressi di Alcamo. L’individuazione è avvenuta grazie a una segnalazione della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Palermo durante un sorvolo della zona, e si era sviluppata all’interno di un fitto canneto reso coltivabile grazie all’utilizzo di mezzi pesanti come ruspe e trattori agricoli ed era curata con un sofisticato sistema di irrigazione, alimentato dall’acqua di un vicino torrente. Una volta fatta irruzione nel fondo, i finanzieri hanno rinvenuto e sequestrato anche mezzi e attrezzi agricoli, nonchè fertilizzanti utilizzati per la coltivazione della marijuana, i quali saranno altresì sottoposti agli esami scientifici del caso. E’ stato perquisito anche un casolare situato in prossimità della piantagione, all’interno del quale sono stati trovati 400 semi di canapa indiana, pronti per essere utilizzati in altre piantagioni illecite. I possessori del fondo agricolo ed il soggetto che aveva la disponibilità dei semi di canapa sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Trapani, che ha coordinato le investigazioni.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastelvetrano Futura esprime apprezzamento e stima ad Errante
Articolo successivoEcco il nuovo Gonfalone della Città di Castellammare del Golfo
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.