Progettavano rapine e furti per finanziare lo spaccio di droghe

1712

PoliziaOperazione anticrimine della Polizia di Stato all’alba di oggi. In esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Trapani, sono finiti in carcere sei pregiudicati trapanesi ritenuti responsabili, a vario titolo e in concorso, di furto aggravato, detenzione, porto e alterazione di armi da fuoco, spari in luogo pubblico. La banda progettava rapine e furti per autofinanziare il traffico e lo spaccio di droga.

Maggiori dettagli in tarda mattinata.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCusumano: “ringrazio i tanti sostenitori e simpatizzanti”
Articolo successivoPrimo memorial a Balestrate per l’appuntato Giuseppe Bommarito