Agguato a carabiniere

22069

carabinieri-2Un maresciallo è in fin di vita ricoverato al Civico di Palermo. Il fatto accaduto nella notte a Marsala.

E’ in gravissime condizioni ricoverato al Civico di Palermo, dopo un delicato intervento chirurgico eseguito nella notte al “Paolo Borsellino” di Marsala, un carabiniere ferito durante un conflitto a fuoco avvenuto nelle campagne marsalesi.

Sembra che nella tarda sera di ieri durante una perlustrazione, il carabiniere sia stato colpito alle spalle da colpi di arma da fuoco che lo hanno raggiunto all’altezza di un rene. E’ stato subito soccorso da un suo collega che con lui stava operando nel pattugliamento. Sulla vicenda al momento sono trapelati pochi particolari.

Ma i contorni sono quelli di un drammatico agguato, se confermato il fatto che il maresciallo sia stato colpito alle spalle. L’ipotesi è quella che a reagire possano essere stati dei ladri, considerata che nella zona, Scacciaiazzo, nel recente periodo sono stati commessi furti e rapine. Ma si pensa anche ad agire possa essere stato lo stesso gruppo criminale che di recente, sempre nella stessa area, si è reso responsabile dell’omicidio di un rumeno. Altra ipotesi al vaglio quella che i carabinieri sarebbero stati prossimi alla scoperta di una piantagione di marijuana e che a reagire siano stati alcuni trafficanti di droga che vistisi scoperti hanno aperto il fuoco contro i due carabinieri.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteProfessione perpetua di tre suore ad Alcamo
Articolo successivoIdentificato a Pantelleria un ricercato dal 2010
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.