Area Vasta. Le Isole Egadi aderiscono.

1299

sindacoPagoto_nIniziativa del Sindaco Di Girolamo di estendere il Protocollo d’Intesa dell’Area Vasta della Sicilia Occidentale anche alle Isole Egadi. Al progetto di “Governance” aderiscono già due Ministeri (Ambiente/Territorio e Infrastrutture/Trasporti), otto Comuni (Palermo, Termini Imerese, Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, Castelvetrano, Erice e Alcamo), l’ANCI, le due Società che gestiscono i vicini aeroporti (AIRGEST Trapani e GESAP Palermo), l’AMAT, l’Autorità Portuale e la Direzione Marittima di Palermo.

A rispondere subito è il Sindaco di Favignana, Pagoto: “Ringrazio il sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo, e tutto il partnerariato, per la volontà di includere nella programmazione dell’Area Vasta le Isole Egadi. Abbiamo manifestato subito la nostra adesione a questo progetto per la promozione e lo sviluppo della mobilità sostenibile, delle infrastrutture, dei trasporti di persone e merci, anche allo scopo di valorizzare le attività culturali e il turismo per favorire la crescita economica della costituenda Area Vasta”.L’iniziativa consentirà di utilizzare fondi della programmazione comunitaria 2014 – 2020, cui fa riferimento anche la corposa pianificazione territoriale svolta da Palermo e Termine Imerese, a cominciare dalla “Rete delle città innovative” promossa dal Ministero dei Trasporti.

L’iniziativa consentirà di utilizzare fondi della programmazione comunitaria 2014 – 2020, cui fa riferimento anche la corposa pianificazione territoriale svolta da Palermo e Termine Imerese, a cominciare dalla “Rete delle città innovative” promossa dal Ministero dei Trasporti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSequestrati nella notte 200 kg di tonno rosso
Articolo successivoCusumano: “Benenati ha dimostrato senso civico ed onestà intellettuale”