Operazione dei Carabinieri blocca un traffico internazionale di beni archeologici siciliani

1724

Carabinieri TCPDalle prime luci dell’alba, è in corso una vasta operazione dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale e dall’Arma Territoriale, coordinata dalla Procura della Repubblica di Termini Imerese (PA), in diverse province siciliane, nei confronti di un’organizzazione criminale dedita al traffico di opere di interesse archeologico derivanti da scavi clandestini in vari siti dell’isola.

Sono stati già sequestrati centinaia di reperti di epoca greca e romana di notevole interesse archeologico.

Maggiori particolari nelle prossime ore.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBonventre condannato per diffamazione, dovrà risarcire Solina. I legali dell’ex sindaco: “normale critica politica dai toni accesi”
Articolo successivoI Carabinieri eseguono tre misure cautelari per traffico illecito di beni archeologi