La TH Alcamo, finito il campionato, non è andata in vacanza

1088

20160430_183502Praticamente la T.H.Alcamo dopo la fine del campionato di serie A / 2 non è andata in vacanza.
Dirigenza e giocatori si sono messi subito a lavoro per programmare la partecipazione alle finali nazionali Under 20 che vedrà la squadra Alcamese allenata da Benedetto Randes difendere i colori della Sicilia .
Così dopo tre settimane di lavoro, pur priva di una pedina fondamentale come Guinci per impegni personali dell’ultima ora, di Eterno e Antonio Giorlando, l’under 20 della T.H.Alcamo ha incontrato in amichevole il San Cataldo dell’ex Roberto Accardo che solo la settimana scorsa ha concluso brillantemente il campionato cadetto.
La formazione Nissena per l’occasione si è presentata al nuovo Palaverga anche con il miglior realizzatore del campionato siciliano di serie B, Massimo Giunta, dando vita ad una partita piacevole e veloce, che sicuramente ha messo in luce pregi e difetti della formazione alcamese in questo periodo della preparazione.
Intanto sono tornati a giocare una intera partita, dopo molto tempo, Esposito e Duca, si è rivisto in campo anche Mario Rimi, tornato a giocare dopo cinque anni e che farà parte anche lui, studiando a Pisa, della rosa che andrà alle finali nazionali di Prato.
A rimpinguare la rosa del San Cataldo gli alcamesi Mauro Di Gaetano e Vincenzo Giorlando.

Risultato finale 33 – 26 per la TH Alcamo dopo che il primo tempo si era chiuso sul 17 – 13.
Nelle prossime settimane previste gare amichevoli contro l’under 18 del Kelona e il Giovinetto Petrosino.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMariella Grimaudo candidata a Sindaco di Alcamo. L’impegno sociale al centro della buona amministrazione.
Articolo successivoPallacanestro Trapani, non è buona la prima.