Monopolio del mare? Il caso arriva in Parlamento

3639

aliscafo-siremar-624x300Vendita Siremar, tanti dubbi l’on. Mattiello (Pd) fa un elenco

L’ex Siremar finita nelle mani della holding Sns della quale fanno parti i colossi del trasporto veloce siciliano, Ustica Lines, e dei collegamenti navali, Caronte & Tourist, è oggetto di una interrogazione presentata ai ministri dei Trasporti e dello Sviluppo Economico dal deputato del Pd Davide Mattiello. L’on. Mattiello ha posto in evidenza al Governo come a suo avviso si è “configurato un gravissimo danno erariale”. La Siremar inizialmente era stata acquistata dalla società Compagnia delle Isole che aveva presentato offerta migliore a quella presentata dalla Sns. Un pronunciamento del Tar ha però bocciato l’aggiudicazione. La Compagnia delle Isole è una società partecipata della Regione Sicilia per cui si profilava per i giudici amministrativi l’aiuto di Stato. Da qui l’annullamento, ma per perfezionare il passaggio si è andato ben oltre il termine imposto dal Tar. Perchè non fare una nuova gara e definire solo adesso il passaggio fuori tempo massimo? L’interrogazione di Mattiello individua uno scenario particolare e che spiega anche la ragione dell’invio dell’interrogazione al presidente della commissione nazionale antimafia. “La Sns è una nuova compagine, una identità economica commerciale finanziaria riconducibile alle famiglie Franza, Morace, Matacena, La Cava, Genovese. E’ noto – scrive Mattiello – come Amedeo Matacena non direttamente coinvolto in questo affare, è soggetto indagato per concorso esterno in associazione mafiosa e Genovese è il noto politico messinese Francantonio, indagato per reati di concussione e riciclaggio, è evidente che hanno una posizione parecchio pesante giudiziariamente, rispetto alla quale sarebbe stato prudente da parte del Governo verificarne il ruolo dentro questa vicenda”. E invece, osserva ancora Mattiello addirittura “nessuno ha ritenuto neppure opportuno rivolgersi all’autorità garante della concorrenza e del mercato considerato – aggiunge ancora Mattiello – che di fatto si è consegnato ad un unico soggetto il trasporto navale in Sicilia”. Ustica Lines e Caronte & Tourist hanno come unico concorrente la Sns, ma solo sulla carta perchè la neo nata società è di loro proprietà.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBenenati: “Non lascio incompiuto nessun lavoro”
Articolo successivo“Dido operetta pop”. Essere donne e uomini oggi nell’Europa del Sud.
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.