Affitti a caro prezzo, ma non dichiarati all’Erario

2228

guardia-di-finanzaBlitz della Finanza, buco da 1 milione e mezzo di euro, denunciato anche ricco proprietario belicino

l nome è top secret, ma qualcosa si mormora nell’ambiente belicino e c’è un primo identikit. Si tratta di un ricco proprietario di appartamenti, proprietà possedute nel Belice. Appartamenti affittati anche con alti canoni di locazione che però come tali non venivano dichiarati all’Erario. C’è questo proprietario di appartamenti tra i denunciati alle Procure di Marsala e Sciacca da parte della Guardia di Finanza che da gennaio ad oggi ha condotto accertamenti sulla regolarità delle locazioni nel territorio belicino. E’ stato così scoperto un buco nelle casse dell’erario per 1 milione e mezzo di euro. L’accertamento ha riguardato il territorio belicino tra Castelvetrano, Vita, Salemi, Poggioreale, Gibellina, Partanna, Salaparuta e Santa Ninfa. L’attività di indagine è stata condotta dalla Tenenza di Castelvetrano. Gli accertamenti hanno riguardato i proprietari di seconde e terze case, di ville e capannoni commerciali, risultati affittati ad italiani e stranieri. Sono stati scoperti  falsi contratti di comodato d’uso dissimulanti veri e propri contratti di locazione, mancate registrazioni di contratti di locazione, stipula e registrazione di contratti di locazione con canoni inferiori a quelli effettivamente pattuiti e percepiti, omessa dichiarazione dei canoni di locazione percepiti in relazione a contratti regolarmente registrati. Assieme al ricco possidente denunciato sono stati individuati anche 26 evasori totali, ossia soggetti che non hanno presentato alcuna dichiarazione fiscale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOddo, “Università pro D’Alì”
Articolo successivoPochi mesi e la nuova discarica sarà esaurita
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.