Non rispetta gli arresti domiciliari. Arrestato uomo ad Alcamo

1966

ColgeaIl Commissariato di Pubblica Sicurezza di Alcamo, impegnato nell’attività di repressione dei reati commessi dai sottoposti ai domiciliari, ha intensificato la sua azione per scongiurare la recrudescenza dei reati di furto e rapine ad Alcamo.

Ad essere fermato questa volta è un uomo sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, Colceag Ionel, classe 1959, noto pregiudicato rumeno residente nella cittadina alcamese.

Non è la prima volta che l’uomo è sorpreso a venir meno alla prescrizione della misura a cui era sottoposto, ma ancora una volta se ne è disinteressato, allontanandosi dalla propria abitazione.

L’uomo, appena mezz’ora dopo essere stato controllato presso il proprio domicilio, è stato notato dai poliziotti aggirarsi per le vie cittadine in un luogo distante dalla dimora. I poliziotti hanno quindo chiesto spiegazioni sulle ragioni del suo allontanamento e lo stesso ha riferito di trovarsi in quel luogo per comperare il pane.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato quindi condotto presso la Casa Circondariale “San Giuliano” di Trapani in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Nella mattinata odierna, ad esito dell’udienza, il Tribunale di Trapani ha convalidato l’arresto applicando al Colceag la misura cautelare della custodia in carcere.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteQuel botto che attende ancora verità
Articolo successivo“Quest’anno non si scherza”: abc si confronta per le prossime amministrative