Operazione “Cemento del Golfo”, arriva il commento di Gregory Bongiorno: “Da magistratura e forze dell’ordine un segnale di speranza”

2873

Bongiorno-GregoryCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Arriva anche il commento di Gregory Bongiorno, Presidente di Confindustria Trapani: “Grazie ai Carabinieri della Compagnia di Alcamo e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani è stato possibile mettere a segno un altro colpo contro la criminalità organizzata. Ancora una volta magistratura e forze dell’ordine danno un segnale di speranza: è possibile continuare la lotta contro ogni forma di malaffare”. –  afferma il presidente di Confindustria Trapani, Gregory Bongiorno, commentando l’operazione che oggi ha portato all’arresto del capo della famiglia mafiosa di Castellammare del Golfo Mariano Saracino e di altri quattro affiliati. “Il fatto che tra gli arrestati – continua Bongiorno – ci sia anche un imprenditore iscritto all’associazione antiracket di Alcamo fa capire quanto sia importante non abbassare mai il livello di guardia. Vicende come questa rischiano, infatti, di vanificare il lavoro fatto in tanti anni e dare forza a quanti cercano di confondere le acque. Conforta il fatto che al risultato di oggi si sia pervenuti grazie alle denunce di altri imprenditori. Questa è l’unica strada da perseguire, questo l’atteggiamento che dobbiamo continuare ad incoraggiare”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’associazione Antiracket di Alcamo sull’imprenditore Vincenzo Artale: “Pronta l’espulsione”
Articolo successivoIncidente in viale Europa questa mattina, coinvolte 4 vetture
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.