Da procuratore a commissario straordinario

1869

errante-messineoIl governatore Crocetta incarica l’ex capo della Dda di Palermo Francesco Messineo di occuparsi del Comune di Castelvetrano, sostituirà il disciolto Consiglio comunale.

La nomina “pesante” era nell’aria e il governatore Crocetta alla fine ha confermato la previsione. Già dall’indomani dell’autoscioglimento del Consiglio comunale si diceva che il presidente della Regione sarebbe andato giù duro a proposito della nomina del commissario straordinario, per dare un segnale dell’attenzione del Governo rispetto alle problematiche amministrative del Comune sfiorate e forse ancora di più da ingombranti ombre. E così è saltata fuori la nomina dell’ex procuratore della Repubblica di Palermo, Francesco Messineo.

In pensione da qualche tempo Messineo assolverà alle funzioni a titolo gratuito e fino alle elezioni amministrative previste per l’anno prossimo. Crocetta ha ringraziato l’ex procuratore Messineo che, con il nuovo incarico, ha affermato Crocetta “continua il proprio impegno a tutela di istituzioni e società. In relazione al prestigio della personalità coinvolta, – aggiunge il presidente – ritengo questo un gesto di solidarietà concreta a favore della città di Castelvetrano e di tutti i cittadini”.

“Apprendo con particolare piacere della nomina del Dr. Francesco Messineo, quale commissario straordinario in sostituzione del consiglio comunale di Castelvetrano – ha dichiarato il sindaco Felice Errante – Sono lieto che il presidente Crocetta abbia voluto scegliere una figura di così alto spessore per un incarico così delicato come quello di sostituire l’organo supremo di indirizzo e controllo- ha detto Errante- spero di incontrare al più presto il nuovo commissario che sono certo che, oltre a svolgere con perizia e dedizione il suo incarico, saprà essere un importante baluardo a tutela di questa importante istituzione e della città tutta. Come primo cittadino sarò onorato di collaborare con il dr. Messineo”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGiornalismo, informazione “libera” e desaparecidos
Articolo successivoIl catamarano più grande al mondo
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.