Trovata la casa giusta per Leo

1198

Leo oggiLeo, il randagio che ha rischiato la vita perché ferito con dei colpi di fucile a Favignana, ha trovato casa.

I primi ad essere soddisfatti della nuova casa di Leo sono i volontari della sezione isolana dell’Enpa, cioé coloro che lo hanno salvato con il loro celere e amorevole intervento. Dopo le cure necessarie, di cui si è immediatamente fatto carico il Comune, e grazie alle quali è sfuggito al tragico destino cui era andato incontro dopo la morte del proprio padrone, si è ristabilito pienamente, quindi adottabile. Moltissime le richieste per adottare Leo e pervenute da tutte le parti d’Italia e dopo un’analisi attenta è stata trovata la persona giusta per Leo.

Leo verrà definitivamente affidato e alla fine della prossima settimana andrà a vivere nella sua nuova casa, tra cure certe, attenzioni e tutto l’amore di cui ha bisogno.

La donna che lo prenderà in consegna è stata definita “la persona giusta” per occuparsene in modo stabile, in possesso di tutti i requisiti richiesti sia dai volontari che dall’Amministrazione Comunale.

Leo, quindi, lascerà la casa di Paceco presso cui si trova in stallo già da circa un mese e partirà, in nave, assieme alla sua nuova padrona, per il Nord Italia.

La donna, che ha già altri animali, si occuperà di lui nel modo migliore.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare: Domani la festa di primavera a villa Margherita
Articolo successivoStasera la prima edizione della Via Crucis di Castellammare
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.