Operazione “Brasca-Quattro.Zero”. Arrestato l’ultimo ricercato. Video

2073

zinna saverioI Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Monreale, hanno individuato e tratto in arresto Zinna Saverio, nato a Palermo il 25.11.74, ivi residente, indagato per ricettazione e riciclaggio nell’ambito dell’operazione ““BRASCA-QUATTRO.ZERO”. L’uomo era l’ultimo destinatario dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palermo su richiesta della locale Procura Distrettuale, a mancare all’appello.

Nel corso dell’attività di indagine i Carabinieri avevano acquisito elementi di prova a carico di una serie di soggetti dediti al furto ed alla ricettazione di mezzi d’opera ed autovetture nelle province di Palermo, Agrigento e Reggio Calabria, tra cui Zinna Saverio, della zona Borgonuovo di Palermo, venditore ambulante nel settore ortofrutticolo, pregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona, al quale i mafiosi di San Giuseppe Jato si erano rivolti per organizzare incontri al fine di recuperare mezzi da reimpiegare nelle loro illecite attività.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMeetup Egadi 5 Stelle in Piazza Matrice contro le trivellazioni
Articolo successivoSanatoria per gli immobili sequestrati alla mafia. Siglato protocollo d’intesa tra Comune di Castellammare, la Prefettura e il Tribunale