I parcheggi a pagamento non verranno esternalizzati e il corso diventerà pedonale

3331

corso stretto alcamoALCAMO. L’intervento del commissario Arnone, quasi da campagna elettorale considerate le previsioni future e l’entusiasmo, in consiglio comunale ha portato al ritiro del punto all’ordine del giorno che avrebbe dovuto trattare della possibilità di esternalizzare il servizio di parcheggi a pagamento a ditte esterne. I parcheggi per il momento non saranno aumentati di numero ma mantenuti uguali a quelli già esistenti.

Per il momento, ha spiegato il commissario, si procederà con l’internalizzazione del servizio e la ristampa dei ticket per le aree con le strisce blu, che entro breve tempo saranno anche ridipinte poichè completamente sbiadite.

A controllare su tali parcheggi sarà il corpo dei vigili urbani di Alcamo e ciò implica che non ci sarà ulteriore personale che dovrà occuparsene. A latere della questione il commissario ha anche preannunciato la chiusura del corso al traffico e la sua pedonalizzazione, senza entrare tuttavia nei particolari dei tempi e delle aree interessate nel piano.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCalvaruso: “Il comune di Alcamo ha più computer di un ministero, troppi sprechi”
Articolo successivoArrestata una donna ricercata da tre anni
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.