Resistenza e violenza a pubblico ufficiale

1787

Olog FREDGià protagonista di episodi violenti nei confronti dei gestori del centro dove era ospite, era stato diffidato dal Prefetto di Trapani, ma questo non è bastato per far cessare tali atteggiamenti, infatti il Prefetto ha emanato un decreto di revoca dell’ accoglienza al protagonista di tali atti, Olog Fred 30enne, intimandogli di lasciare immediatamente la struttura che lo ospitava.

I Carabinieri sono intervenuti per dare esecuzione al decreto del Prefetto, ma all’invito orale dei mediatori di lasciare la struttura, con atteggiamento violento e minaccioso l’uomo opponeva resistenza scagliandosi contro chiunque, soprattutto contro i militari presenti, cagionando nei confronti di tre di loro, lesioni personali con prognosi che va dai 7 ai 40 giorni.

Condotto, pertanto, presso gli uffici della locale Stazione dell’Arma, veniva dichiarato in stato d’arresto per il reato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e veniva, altresì, tradotto presso la Casa Circondariale di Sciacca, ove, il G.i.p convalidatone l’arresto, applicava nei suo confronti la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Santa Ninfa, negandogli l’accesso nel relativo territorio senza preventiva autorizzazione del Giudice che procede.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLibri scolastici gratuiti o quasi
Articolo successivoOperazione Brasca-Quattro.Zero. Ordinanze di custodia cautelare per 62 persone. Aggiornamento