M5S: proposta di un piano per risparmiare un milione di euro l’anno sui rifiuti

3940

rifiuti risparmio 1 milione all'annoALCAMO. Il Movimento 5 stelle di Alcamo a seguito di una serie di incontri con alcuni esperti che si occupano della gestione dei rifiuti vuole proporre un piano al Commissario Arnone e al consiglio comunale prima che si rediga un nuovo piano di gestione.

Il contratto con Aimeri, ormai in scadenza, pare che non sarà rinnovato ma che si appalterà ad un’altra ditta e la Srr Trapani Nord ha redatto un Piano di Gestione che sarà sottoposto al consiglio di Alcamo per valutare una base da cui partire per la gara di affidamento.

Il Movimento, dal canto suo, dopo quest’attenta fase di valutazione vuole promuovere una gestione che andrebbe a permettere un risparmio annuale di un milione di euro nel servizio di raccolta dei rifiuti, che a ricaduta gioverebbe sui cittadini alcamesi perchè meno costi implica anche meno tasse.

La proposta nel dettaglio prevederebbe:

“Isole ecologiche e CCR: Rimettere in funzione le isole ecologiche e valorizzare il Centro Comunale di raccolta. Il conferimento dei rifiuti presso questi centri comporterebbe una riduzione della parte variabile della tariffa.

No all’acquisto di nuovi bidoni: Non è necessario procedere ad un nuovo acquisto di bidoni poiché le famiglie e le utenze commerciali ne sono già in possesso. Prevedere un acquisto di bidoni pari al 20% di quello previsto, che serviranno per le nuove utenze e per la sostituzione dei bidoni danneggiati.

Organico domestico: Prevedere il passaggio dell’organico domestico due volte a settimana, incentivando il compostaggio domestico e creando le case del compost.

Plastica domestico: Prevedere il passaggio della plastica domestica una volta ogni 15 giorni, con un dimezzamento dei costi previsti ed incentivando il conferimento presso le isole ecologiche e CCR con relativi sconti nella parte variabile della tariffa.

Vetro e alluminio domestico: Prevedere il passaggio del vetro e alluminio una volta al mese, con un dimezzamento dei costi previsti ed incentivando il conferimento presso le isole ecologiche del vetro e dell’alluminio in modo separato, in modo tale da rientrare nelle fasce di eccellenza del contributo Conai ed offrire sconti nella parte variabile della tariffa.

Internalizzare i servizi di pulizia e mantenimento spiagge e litorali, spazzamento delle strade e pulizia caditoie stradali : Questo tipi di servizi possono essere gestiti direttamente dal Comune.

Dimensionare il numero delle utenze commerciali: Le utenze commerciali indicate nel piano di gestione sono sovrastimate, in quanto nel territorio alcamese sarebbero circa 2000 rispetto alle 3071 previste, pertanto il corretto dimensionamento di questo numero comporterebbe un notevole risparmio”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSinergie tra Capitaneria di Porto e Polizia Municipale
Articolo successivoCandela, scatta la sospensione da Confindustria
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.