Numerosi furti alla scuola “Pirandello”di Castellammare del Golfo, indagini in corso

3176

scuola pirandelloCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Dall’inizio del 2016 sono stati tanti i furti ai danni del plesso scolastico “Luigi Pirandello” di Castellammare del Golfo. Al rientro dalle feste natalizie i primi raid hanno causato diversi danni e soprattutto numerosi furti.

Ignoti, in più occasioni, si sono intrufolati nella scuola rompendo il vero di una finestra del cortile interno. In queste “visite” notturne sono stati portati via un televisore in uso ai bambini, caramelle, patatine, oggetti vari, piccole somme di denaro ed è stata danneggiata la macchinetta del caffè da cui sono stati portati via pochi spiccioli. Durante l’ultima visita chi si è intrufolato all’interno della scuola si è tagliato rompendo uno dei vetri di una finestra, lasciando numerose tracce di sangue. Nei giorni scorsi sul posto la polizia scientifica per i rilievi e gli agenti del locale commissariato di P.S. che stanno conducendo le indagini.

Il Dirigente Scolastico, il professor Francesco Navarra, ad Alqamah.it conferma i vari furti tutti denunciati tempestivamente alle forze dell’ordine. “Nell’ultimo mese i furti si sono intensificati parecchio e in tutte le occasioni abbiamo sporto regolare denuncia. Le indagini sono ancora in corso ma noi – sottolinea il Dirigente Scolastico Navarra –  stiamo già attivando un sistema di videosorveglianza per cercare di risolvere questo problema.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRedistribuite le deleghe in giunta a Castellammare del Golfo
Articolo successivoProcesso voto di scambio: chiesti 2 anni e 4 mesi per l’ex Senatore Papania
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.