Intesa PD-Arnone ma restano le critiche sul Caffé Letterario

960


PD ArnoneIl PD di Alcamo ha incontrato il Commissario Straordinario di Alcamo, Arnone, per discutere di vari argomenti. Nell’incontro molti punti in cui l’intesa non è mancata: gestione del personale, rivisitazione dell’impianto tributario e fiscale, gli standard dei servizi sociali.

Ma rimangono lontane le posizioni sul Bando di assegnazione del Caffé Letterario. Su questo argomento il partito alcamese si unisce a critiche che già sono arrivate da tante parti politiche e da cittadini, cioé nell’individuare il locatario non si dà importanza alla “componente culturale”. In più il PD critica “l’inesistenza di una proposta organica che comprenda un progetto di proposta culturale ad ampio spettro e un piano economico adeguato, condizioni imprescindibili rispetto ad un complesso monumentale naturalmente vocato alla diffusione culturale, palesando il “pericolo” che possa diventare esclusivamente un luogo di somministrazione di alimenti e bevande di cui non se ne sente il bisogno”. Infine il PD conclude mettendo in evidenza l’impegno di ambe due le parti a “cadenzare gli incontri in maniera sistemica in modo da rendere metodica la collaborazione”.

Fonte: Comunicato Partito Democratico di Alcamo

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAnce denuncia eccesso di ribassi negli appalti pubblici, preoccupazione per morti bianche e lavoro nero
Articolo successivoTrapani Calcio, giro di boa. Si riparte da Terni
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.