Caso Caffé Letterario, il M5S accoglie con favore la mozione di ABC. Indetta un’assemblea pubblica.

1737

partecipare è cambiareLa mozione di indirizzo sull’affidamento del Caffé Letterario, presentata dai consiglieri di Alcamo Bene Comune, è stata accolta con grande favore dal Movimento 5 Stelle di Alcamo, nonché le manifestazioni di dissenso arrivate da associazioni e cittadini. Tutto questo porta acqua al mulino dei grillini, che già avevano sollevato la questione, specialmente in merito a modalità e tempistiche stabilite dall’amministrazione per l’affidamento del Caffè Letterario.

Il Movimento 5 Stelle invita, in un comunicato, il commissario straordinario Dott. Giovanni Arnone a prendere atto di queste critiche, che mettono in evidenza una paura, cioé che tale bene, a vocazione culturale, diventi preda di interessi esclusivamente economici e commerciali.

“Pertanto – concludono i grillini – con l’intento di scongiurare l’ennesimo abbaglio del Commissario, peraltro in evidente continuità con l’assoluta mancanza di programmazione culturale delle precedenti amministrazioni, si invitano movimenti, associazioni e cittadini a partecipare il giorno 10 gennaio 2016 ore 12.00 ad una assemblea pubblica da svolgersi dinanzi ai cancelli di ingresso del caffè letterario, al fine di condividere un’azione comune”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRitrovata un’antica ancora litica a Castellammare del Golfo
Articolo successivoTirocini formativi in affiancamento a magistrati
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.