I soldi nascosti nel divano. Ipotesi pizzo

2424

PEDALINO GABRIELEI soldi nel divano, a trovarli i Carabinieri, in casa di Gabriele Pedalino, uno dei sei arrestati nel blitz contro il clan di Santa Maria del Gesù nell’operazione “Torre dei Diavoli” (Articolo). Il gruzzolo ammonta a 53 mila euro, un po’ troppi per uno con un lavoro che non giustifica il possesso di tale somma, poi conservata in alcune buste sottovuoto.
Questo ritrovamento, congiuntamente al ritrovamento, sotto il letto del figlio dell’arrestato, di un revolver, ha spinto i Carabinieri del Ros e del Nucleo investigativo a due ipotesi: una, che il fucile possa essere quello con cui sia stato ucciso Sciacchitano; due, in riferimento ai soldi, che siano i proventi del racket: ” Le festività natalizie sono da sempre periodo di raccolta per gli uomini del racket. E gli uomini di Santa Maria di Gesù si sarebbero allineati alle tradizioni. I soldi nascosti nel divano e imbustati probabilmente erano già in uscita”. Gli inquirenti quindi si pongono delle domande: “Se davvero si tratta dei soldi del pizzo, chi deteneva o detiene la cassa a Santa Maria di Gesù?

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa statuetta di Demetra e gli altri “tesori” del mare di Castellammare del Golfo: “Un passato che riemerge” tutto da scoprire ma soprattutto da tutelare
Articolo successivoOmicidio Lombardo, terzo arresto