Svolta nelle indagini sulla sparatoria ad Alcamo, fermati due fratelli. Aggiornamenti

10585

Carabinieri TrapaniALCAMO. Mentre  le condizioni di Enrico Coraci continuano a destare preoccupazione,  nonostante  le sette ore di intervento presso l’ospedale Cervello di Palermo, le indagini hanno la prima svolta. I carabinieri hanno fermato due pregiudicati alcamesi, impiegati occasionalmente quali braccianti agricoli,  con l’accusa di tentato omicidio, lesioni personali gravissime e porto abusivo di arma da fuoco. Questi potrebbero essere responsabili del tentato omicidio. Si tratta di Francesco e Vincenzo Gatto, di 22 e 29 anni, per i quali la Procura ha chiesto la custodia cautelare in carcere.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBene confiscato concesso alla Croce Rossa Italiana
Articolo successivoIl Trapani Calcio riconquista la vittoria, Citro e Montalto regalano tre punti alla squadra
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.