San Vito: affittava appartenenti inesistenti

1420

san_vito_lo_capoSan Vito Lo Capo. Un giro di affari per circa 9 mila euro è quello stimato per le caparre ottenuto da un giovane palermitano, M.A., che raggirava i clienti offrendo su internet case vacanza e appartamenti inesistenti.
Le vittime dopo aver versato la caparra si recavano nella località dove scoprivano di aver affittato abitazioni fantasma, spesso spacciate per case da sogno. Gli annunci erano inseriti su un noto sito online. I militari hanno raccolto indizi e a seguito delle numerose denunce sono riusciti a risalire alla fonte.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArrestato un giovane spacciatore di Alcamo e denunciate cinque persone
Articolo successivoUsura. Azienda trascina banca in Tribunale. Tutela del Credito incontrerà imprenditori cittadini e professionisti