In manette Giovanni Filardo

1709

Condannato dalla Corte di Appello , anche lui longa manus di Matteo Messina Denaro

FILARDO-GIOVANNIA meno di 24 ore dalla sentenza di condanna pronunciata dalla Corte di Appello di Palermo, poche ore fa agenti delle Squadre Mobili di Trapani e Palermo e dello Sco, Servizio centrale operativo, hanno arrestato il castelvetranese Giovanni Filardo. I giudici capovolgendo l’assoluzione pronunciata in primo grado lo hanno condannato a 12 anni e 6 mesi per la partecipazione all’associazione mafiosa Cosa nostra. Nei suoi confronti è stato emesso dalla Procura generale ordine di cattura che è stato immediatamente eseguito. Filardo è stato arrestato nella propria abitazione di Castelvetrano. Filardo fu arrestato nell’ambito dell’operazione antimafia Golem e per gli investigatori risultava “longa manus” del boss latitante Matteo Messina Denaro. Il ruolo di Filardo è emerso dalle intercettazioni a suo tempo condotte in particolare dal pool antimafia della Squadra Mobile di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa replica dell’imprenditore trapanese indagato per autoriciclaggio dalla Procura di Firenze
Articolo successivoMutolo sollevato dall’incarico, alla guida dell’Alcamo nuovamente Riccardo Chico
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.