SSD Alba Alcamo 1928 al Catella contro il Campofranco. Partita ad alto tasso agonistico e tecnico

1137

FenechDomani l’SSD Alba Alcamo 1928 affronterà, al Catella, l’Atletico Campofanco, squadra di alta caratura, che era data tra le papabili alla promozione, che però ha incontrato problemi, infatti ha perso contro due neo promosse, solo la vittoria a Raffadali ha portato un pò di serenità nell’ambiente. Questo cammino tortuoso del Campofranco non deve far perdere la giusta tensione agonistica alla squadra alcamese, che non può non pensare agli errori commessi a Gela, dove è arrivata una pesante sconfitta. Siamo ancora ad inizio campionato e quindi ci si trova davanti a squadre in rodagio, ma che non possono permettersi di sbagliare. Quindi partita ad alto contenuto agonistico e speriamo poter vedere i veri valori tecnici delle due squadre, che sono notevoli.

Dal canto suo il tecnico bianconero è consapevole delle difficoltà e durante la settimana ha cercato di lavorare su ciò che non è andato bene domenica.

Il tecnico potrà disporre di Maltese e Prezzabile, quest’ultimo per la prima volta convocato dopo avere scontato le tre giornate di squalifica.

In più avrà anche a disposizione il centrocampista palermitano Marco Fenech (’96, nella foto), proveniente dal Messina, l’anno scorso dato in prestito al Taormina.

Fischio d’inizio ore 15.30.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFazio e Oddo sulle nomine Airgest
Articolo successivoL’Ucd interviene sull’aumento delle tasse
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.