ALCAMO: Scoperta discarica abusiva e piantagione di Canapa indiana, 5 denunciati

5263

canapa indianaALCAMO. La guardia di finanza di Alcamo ha messo a segno, nei giorni scorsi, due importanti operazioni che hanno permesso di individuare e sequestrare una discarica abusiva di rifiuti pericolosi e una piantagione di canapa indiana di 50 piante (ve ne avevamo già dato notizia qui).
Circa 2500 i metri quadri recintati ed adibiti a discarica di rifiuti pericolosi come amianto miscelato e materiale da risulta. La discarica abusiva si trova in una zona abitata e l’inquinamento di suolo e falde acquifere sono pericoli paventati che preoccupano la cittadinanza. Cinque le persone denunciate per tale reato la scoperta del quale ha permesso di scorgere a distanza di pochi metri anche la piantagione occultata da una fitta vegetazione, probabilmente curata proprio per non far scorgere la canapa. I finanzieri sono giunti al campo coltivato a canapa solo dopo aver scoperto il sistema di irrigazione nascosto nel manto erboso.
Al momento il responsabile della coltivazione pare sia un quarantenne di origini alcamesi, accusato anche del reato ambientale relativo alla discarica abusiva sita nei pressi dello stadio Lelio Catella di Alcamo

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCaso Papania, “quando la casta copre le sue malefatte”
Articolo successivoIl Monte Bonifato abbandonato. Palmeri, 5 Stelle, lo denuncia in commissione Ambiente all’Ars