A Salemi multe più care per i trasgressori

1197

Il sindaco di Salemi, Domenico VenutiSALEMI. Il comune di Salemi intende tutelare l’ambiente e il decoro urbano colpendo i trasgressori con multe più care, di quelle finora in vigore, al fine di disincentivare le brutte abitudini.

Il sindaco Domenico Venuti e la sua giunta hanno varato, dunque, l’aumento degli importi delle multe per chi non pulisce terreni, pinete e giardini privati che possono causare incendi dolosi, pericolosi per cittadini e animali. Saranno 400 euro per ogni trasgressore in questi casi appena elencati e 200 per chi abbandona sterpaglie nei terreni. 100 euro per chi invece viola il divieto di vendita di bevande d’asporto in bottiglie di plastica e vetro passate le 22. Sempre 100 euro per i rifiuti non depositati nei termini previsti dal regolamento,

“Il rispetto delle regole è alla base del vivere civile – afferma Venuti – ed è un dovere di tutti i cittadini contribuire alla sicurezza e al decoro della propria città. Abbiamo varato un aumento degli importi delle sanzioni non certo con l’intento punitivo o di far cassa, ma con l’obiettivo di sensibilizzare tutti i cittadini al rispetto dell’ambiente e al decoro urbano”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani Calcio e calciomercato. Arriva Coronado, saluta Lo Bue
Articolo successivo“Quell’attestato è solo concesso per benemerenza”