Nicolosi presenta un esposto alla Corte dei Conti su dei compensi a tre dipendenti Asu del Comune di Alcamo

2937

Nicolosi slideALCAMO. Il Consigliere Comunale di Alcamo, Antonio Nicolosi, nei giorni scorsi ha presentato un esposto alla Corte dei Conti di Palermo, riguardante una determina dirigenziale, firmata dal dirigente Sebastiano Luppino, che prevedeva un’integrazione oraria aggiuntiva per tre lavoratori ASU a partire dal mese di Maggio del 2015. La decisione è stata presa per incentivare il personale nel recupero dell’evasioni tributarie. I tre dipendenti sono stati così autorizzati a svolgere fino a 10 ore settimanali per un totale di 90 ore complessive, per un costo massimo di 2.647, 96 euro

Nicolosi chiede a magistrati contabili di verificare se è possibile concedere integrazioni orarie al personale ASU senza violare le attuali norme di finanza pubblica. Nell’esposto di Nicolosi si sottolinea, inoltre, lo sforamento del patto di stabilità del 2014, la difficile situazione finanziaria delle casse del comune e che il comune non ha ancora approvato il bilancio di previsione 2015 e il rendiconto di gestione 2014.

Analoga interrogazione è stata presentata dal consigliere comunale al nuovo commissario straordinario di Alcamo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAnche i docenti dell’ITI di Trapani contro il DDL della buona scuola
Articolo successivoLettera aperta sulla sanità Trapanese Cisl Fp e Uil Fpl Corrao e Macaddino: “Fallimento del Governo Regionale. Chiediamo intervento sindaci e Asp”