Riparte il processo al pentito Calcara accusato di diffamazione ai danni dell’ex Sindaco di Castelvetrano

1368

Tribunale processoMARSALA. E’ ricominciato ieri mattina il processo, dinanzi il Tribunale di Marsala, a carico del pentito di mafia Vincenzo Calcara, accusato di diffamazione nei confronti dell’ex sindaco di Castelvetrano Antonio Vaccarino.

Al centro della disputa alcuni attacchi verbali fatti dal Calcara, durante un incontro con alcuni giovani studenti, nei confronti del Vaccarino. In quell’occasione il pentito lo accusò di fare affari con i Messina Denaro e di aver calunniato in passato il giudice Paolo Borsellino. Fu proprio dinanzi a Borsellino che il Calcara decise di collaborare con la giustizia.

Nell’udienza di ieri sono state ascoltate le motivazioni di Antonio Vaccarino, difeso dal legale Giovanni Gilletta. Durante la sua deposizione Vaccarino ha confermato di essere stato più volte accusato dal Calcara e di aver subito dei processi ingiusti a causa delle dichiarazioni del primo, definito dal Vaccarino inattendibile.

Il giudice del Tribunale di Marsala, Bruno Vivona, ha fissato la prossima udienza al 28 Settembre, data in cui verrà sentito direttamente l’imputato. Tra i testi al processo anche alcuni giornalisti e l’ex PM Antonio Ingroia.

Intanto agli atti del processo è stato acquisito un DVD contenente le riprese del convegno.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, frana sulla SS 187, vigili del fuoco a lavoro
Articolo successivoProgramma “O…MAGGIO @ S. Rita” a Castellammare
Marcello Contento
Marcello Contento nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.