Quartiere chiusa “abbandonato”, interrogazione al Sindaco Coppola

1173

castellammare del golfo comuneCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Interrogazione del consigliere Giacomo Asaro, eletto nella lista “CastellammareSi”, in merito al “ripristino decoro urbano ed effettuazione pulizia straordinaria nel quartiere Chiusa e strade adiacenti parte bassa Corso Garibaldi.”

“Il quartiere comunale Chiusa – spiega Asaro –  è stato interessato di recente dai lavori di riqualificazione Villa Margherita e di recente sono stati eseguiti anche i lavori di riqualificazione urbana e ripristino dell’antica pavimentazione del centro storico che hanno interessato il  tratto del Corso Garibaldi compreso tra la Via Verrazzano e la Via Marconi. Entrambi i progetti di riqualificazione hanno comportato che il quartiere Chiusa sia rimasto inaccessibile per rilevante lasso di tempo non potendosi quindi effettuare la idonea e necessaria pulizia ordinaria provocando una situazione di sporcizia insostenibile per i residenti e per i turisti che alloggiano nelle diverse strutture turistiche presenti in loco; le strade adiacenti alla zona del Corso Garibaldi interessata dai lavori di riqualificazione – continua – sono spesso oggetto di deposito incontrollato e vietato di sacchi di spazzatura nonché vi è la presenza di  contenitori di rifiuti sia nelle stesse vie che in quelle facenti parte del quartiere Chiusa; la pulizia e l’immagine decorosa del centro storico di Castellammare passa anche per la pulizia delle strade.

“Chiediamo all’Amministrazione Comunale – conclude il Consigliere Giacomo Asaro – se intende effettuare una pulizia straordinaria del quartiere Chiusa; come intende affrontare il problema del rilascio incontrollato e fuorilegge di spazzatura nelle strade adiacenti la parte bassa del Corso Garibaldi; se intende effettuare una raccolta, soprattutto dei rifiuti non domestici, più intensa e corposa per le vie adiacenti la parte bassa del Corso Garibaldi onde evitare la presenza di depositi spazzatura nelle stesse.”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUltimo appuntamento con “Si alza il sipario”: Rigoletto a Mantova
Articolo successivo“Turismo: prima regola fare rete” incontro di Confindustria Trapani
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.