Marsala: si lancia dalla finestra per sfuggire all’arresto

1317

fugaMARSALA – Cappello Vincenzo, palermitano classe 79, stava scontando la sua pena di arresti domiciliari presso la comunità terapeutica il Faro di Marsala, quando i carabinieri sono andati a prelevarlo per condurlo in carcere a seguito della revoca, da parte della Corte di Appello di Palermo, della misura detentiva più leggera.

L’uomo, alla vista dei militari, si sarebbe lanciato dalla finestra per poi fuggire nelle campagne circostanti. Dopo un breve inseguimento i carabinieri sono riusciti a raggiungere l’uomo e quindi procedere all’arresto.

Capello Vincenzo è stato quindi giudicato dal Tribunale di Marsala con il rito abbreviato. il Pm al termine della requisitoria aveva chiesto 9 mesi di carcere. Il Giudice, Bruno Vivona, ha escluso le aggravanti contestate e, riducendo la pena per il rito abbreviato scelto, ha condannato i giovane a scontare una pena di 4 mesi di reclusione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSlow Food a Trapani
Articolo successivo“Sola con te in un futuro Aprile”. Presentato oggi il libro di Margherita Asta sulla strage di Pizzolungo.